Il Neoclassicismo è un movimento culturale sviluppatosi in Europa e in America tra il XVIII ed il XIX secolo, che si basa sul rinnovato interesse per l’arte antica, in particolare quella greco-romana. Una seconda ondata neoclassica è associata all’apice dell’impero di Napoleone, che soprattuttto si manifestò con lo stile “Luifi XVI” e poi con lo stile “Impero”. In America la sua ultima manifestazione si ebbe nell’architettura Beaux-Arts, uno stile architettonico neoclassico insegnato all’École des Beaux-Arts a Parigi.

Stazione di Grand Central Terminal, New York
Stazione di Grand Central Terminal, New York

I massimi esponenti del Neoclassicismo sono:

  • PIRANESI: dall’arte classica deforma le sue vedute creando un’architettura inesistente
  • LAUGIER: si basa sull’arte greca, considerando la “capanna primitiva” come forma originaria
  • SOUFFLOT: famoso per la realizzazione del Panthéon a Parigi

pantheon_paris

  • BOULLE’E: crea architetture con un senso di smarrimento

bo

  • DURAND: studia l’ottimizzazione degli spazi architettonici creando standard
  • SCHINKEL: mescola stili antichi diversi, dal greco all’egiziano

sch

  • LABROUSTE: usa la ghisa nella Ste-Genevieve Librarylibreria

Per approfondire vi consiglio questi libri su Amazon —–>>>

Il Neoclassicismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.